S.o.Solidarietà a cavallo tra 2020 e 2021!

Covid siamo rientrati dall’ Africa il 28 Febbraio giusto in tempo per Il lockdown.
Eravamo molto preoccupati per loro, ma non sapevamo ciò che ci aspettava. Le notizie da Owerri dateci dalle suore, dai volontari, dai colleghi continuavano ad essere tranquillizzanti per quanto riguardava la pandemia, ma la chiusura dei mercati portava alla fame. I prodotti della cooperativa risultarono indispensabili.

Mentre con trepidazione seguivamo le loro vicende, le nostre continuavano a peggiorare. Dalla metà del mese di marzo abbiamo deciso di dare il nostro aiuto dove più necessario nella città di Salerno. Abbiamo collaborato con l’Assessorato agli Affari Sociali del Comune di Salerno alla cura di 25 homeless ricoverati presso il Pala Tulimieri, struttura sportiva, di Salerno.
Abbiamo assicurato visite mediche e medicine, colazione, momenti ludici e sportivi, due volte alla settimana.
Abbiamo distribuito con i volontari dell’Associazione Sant’ Egidio, coperte, e vestiti ai lavoratori magrebini della Piana del Sele.
Abbiamo donato tramite l’Associazione “il mondo a colori “di Eboli, materiale per l’infanzia sul territorio dello stesso comune.

In prossimità delle feste natalizie ci siamo recati a Quaglietta, piccolo comune della provincia di Salerno, privo anche di sacerdote, portando doni a 3 famiglie indigenti, doni regalati dai nostri volontari.
Nonostante il momento molto difficile per tutti, con le idee ed il lavoro sartoriale delle nostre volontarie abbiamo conquistato i cuori dei nostri sostenitori che anche a Natale ci hanno permesso di sostenere i piccoli progetti in essere. Per il buon esito ottenuto un grazie particolare va a Don Luigi Piccolo, sacerdote di Oliveto Citra.

PROGTETTI ITALIA E NIGERIA 2020 – 2021

SAD NIGERIA E KENYA. Un grazie particolare va ai 57 sostenitori dei ragazzini nigeriani e agli altrettanto 14 sostenitori dei bambini kenioti. Abbiamo lavorato molto per tener aggiornati i genitori per far capire loro le necessità che questi bambini hanno avuto e le problematiche che hanno affrontato. Compresa la situazione e responsabilizzati rispetto al loro ruolo hanno tutti risposto con immensa generosità.

ATTA. Durante il 2020 siamo riusciti a ristrutturare e costruire la scuola di formazione. Nel progetto finanziato dalla CEI () sono previsti una sartoria, una falegnameria, una parruccheria ed un laboratorio di informatica.

Da gennaio 2021 stiamo arredando gli spazi in modo da preparare la scuola. Sono previsti corsi di formazione gratuiti per l’insegnamento dei mestieri. Il laboratorio di informatica sarà invece interessato dai corsi di Jambo. Il Jambo è l’esame di ammissione all’università. Tramite questa operazione saremo in grado di guadagnare e reinvestire nelle attività future da organizzare

SPORT. Sono ormai 5 anni che S.o.Solidarietà sponsorizza il progetto dello sport, a Ngugo in Nigeria. Per 3 pomeriggi alla settimana presso il centro polifunzionale Happy Home, volontari nigeriani, precedentemente formati da volontari italiani, intrattengono dai 300 ai 500 ragazzini seguendoli nelle varie discipline sportive. Gli sport maggiormente praticati, per i quali negli ultimi 5 anni abbiamo costruito campi sportivi sono: basket, palla a mano, calcio, salto in alto e salto in lungo, rugby.

RURAL COMMUNITY AGRO ENTERPRAISE. La cooperativa nata con il progetto è veramente funzionante. La produzione delle verdure e dell’ananas e papaia continua a vele spiegate. L’allevamento di polli, conigli e lumache con la produzione dei campi sono stati la salvezza per molti durante il lokdown assicurando il cibo.

LEBBROSI. Il progetto in Abia State a favore di un villaggio di lebbrosi per la costruzione di un pozzo e relative strutture igieniche, è stato bloccato dal covid verrà ripresentato a diverse fondazioni per  la ricerca fondi

BLSD. Flep club e tutti i partecipanti alla formazione terminata a marzo 2020, sostenuta dalla Tavola Valdese con i fondi dell’8×1000 stanno mantenendo il loro impegno. Usufruendo dell’ambulanza e della strumentazione lasciata presso la nostra sede a Ngugo fanno formazione continua e danno aiuto a chi ne ha bisogno (foto)           

I nostri collaboratori locali mantengono le loro promesse e accentrando i loro sforzi mantengono la formazione BLS viva dando continuità al progetto e benefici a chi ne ha bisogno.

SLOW THE PLASTIC. Con un piccolo aiuto economico di 300 euro per arrotondare le loro risorse ricavate dalla vendita delle verdure coltivate, i volontari di Flep Club patrocinati dall’ assessorato dell’ambiente hanno iniziato la seconda campagna di sensibilizzazione nelle scuole contro l’uso delle plastiche.

Flep Club sta iniziando la seconda campagna nelle scuole, per sensibilizzare le nuove generazioni al disincentivo dell’utilizzo della plastica. L’Assessorato all’ambiente patrocina l’iniziativa.

GROWING TOGETHER. Elaborato con il dipartimento della formazione dell’ università di Salerno e con docenti senza frontiere di Trento è in attesa dell’ approvazione dei “donors”.

Ci auguriamo che nel 2021 possa decollare il nuovo progetto “Growing Together”. La formazione degli insegnanti in Nigeria è fondamentale affinchè l’ambiente scolastico possa essere per il bambino luogo di stimoli, ma anche associativo e psicologicamente di crescita positiva.

ALLENA-MENTI. Il covid ha infuriato per tutto il 2020 e noi purtroppo nel periodo estivo sentendoci liberi lo abbiamo aiutato a tornare. Gli studenti di tutte le età erano pronti a settembre a tornare gioiosamente sui banchi di scuola ma purtroppo non è stato possibile.

Quasi tutti gli insegnanti si sono prodigati nonostante tutto per dare loro una continuità didattica ma anche di vicinanza.

S.o.Solidarietà non avendo la possibilità di stare fisicamente con loro affichè non si sentissero soli ha ideato degli incontri e così ogni scuola del gruppo di lavoro ha avuto i suoi incontri.

Nella prima metà del mese di giugno 2020 degli esperti del mondo informatico hanno incontrato virtualmente gli studenti informandoli sulla necessità di usare tutti gli strumenti tecnologici con giudizio e soprattutto con lo stesso giudizio curare la loro eliminazione perché altamente inquinanti.

Nel mese di novembre sono cominciati gli “incontri con il campione”.

L’Istituto alberghiero Virtuoso di Salerno ha incontrato on line lo Chef internazionale Mario Iaccarino. L’incontro è stato definito entusiasmante sia dai ragazzi sia dagli insegnanti.

L’Istituto omnicomprensivo Vicinanza ha ospitato i giovani atleti Emanuele Di Marino e Arjola Dedaj, rispettivamente medaglia d’argento e medaglia d’oro nella corsa all’ultima Para Olimpiade.

I 90 ragazzini presenti non volvevano assolutamente terminare l’incontro.

Il liceo Severi ha avuto i suoi eroi nelle figure degli atleti Gianmarco Di Cerbo, Christian Atte, Cartier Salsedo, Emanuele Nacca, Edoardo Sugamele, campioni d’Italia nelle varie specialità ginniche della Scuola A.S.D. Ginnastica Salerno, modelli ai quali certamente faranno riferimento.

Il liceo classico Torquato Tasso incontrerà nella seconda metà di gennaio 2021, la prima viola della Scala Danilo Rossi premiato durante il 2020 come uno dei 10 migliori musicisti del mondo.